Assistenza wordpress: quando il fai da te non da risultati

05 marzo 2020 | soluzioni wordpress

Web Hosting

Assistenza wordpress

In giro per il web è facile trovare guide, e-book e video di assistenza wp, alcune delle quali anche abbastanza valide e capaci davvero di risolvere alcuni dei problemi più semplici del CMS.
Tuttavia, la gestione di WordPress può costituire non pochi grattacapi per chi si approccia al software per la prima volta e non ha alle spalle un background da “smanettone informatico”.
Spesso andare per tentativi porta come ultimo risultato l’ingrandimento del problema iniziale, una grande perdita di tempo e una forte frustrazione.

In conclusione, se il tuo sito o il tuo e-commerce fatto con WordPress non è solo un passatempo ma è uno dei tuoi business principali, è fondamentale che funzioni correttamente e che venga sottoposto periodicamente ad una ottimizzazione di tutti i suoi componenti.
Non hai le competenze tecniche per farlo? Rivolgiti ad agenzie o professionisti di assistenza siti wordpress.

Gestire i contenuti su una piattaforma open source come WordPress è abbastanza semplice e intuitivo, per questo motivo è utilizzato anche da chi non ha particolari competenze informatiche.
Tuttavia, capita spesso di trovarsi di fronte ad errori di sistema poco simpatici ed è semplice entrare nel panico.
Uno dei lati positivi dell’utilizzo massiccio di questo CMS è che nel 90% dei casi siamo davanti ad una problematica che è già stata risolta da moltissime altre persone, di conseguenza la risoluzione di questi errori viene affrontata dalla assistenza wordpress in pochissime ore.

Ma quali sono le problematiche più comuni che si possono riscontrare durante la gestione di questo software? Vediamone qualcuno.

assistenza wordpress: i 5 errori più comuni

  1. Errore 500: “Internal Server Error”

L’Internal Server Error non è un errore esclusivo di WordPress, ma può essere riscontrato su qualsiasi sito che si appoggia su un server web. Questa sua natura generica non permette allo sviluppatore di intuire immediatamente la soluzione, ma dovrà eseguire una analisi più approfondita. Di solito l’errore 500 è dovuto all’incompatibilità di plugin o temi, ma potrebbe essere dovuto anche al limite della memoria PHP o alla corruzione del file .htaccess.

  1. Syntax Error

È un errore di sintassi molto frequente, causato spesso dalla distrazione durante la scrittura del codice. Con molta probabilità, copiando e incollando pezzi di codice o trascrivendoli a mano, si è dimenticati di una virgola o di una parentesi che ha causato l’interruzione dell’intero script. Questo potrebbe essere uno dei casi in cui, se non si è uno sviluppatore, mettere mano al codice potrebbe portare a conseguenze fatali. Meglio chiedere una assistenza wp anche solo online o telefonica.

  1. Errore di connessione al database

L’errore nello stabilire una connessione al database di WordPress è uno di quei problemi che può avere una moltitudine di cause e spesso si presenta all’improvviso anche senza aver apportato alcuna modifica al sito. Di solito i motivi più comuni del mal funzionamento sono:

  • Credenziali di acceso errate o modificate
  • Errore del server del database che non risponde
  • Database danneggiato
  1. Schermata bianca
La schermata bianca è una delle situazioni più frustranti perché non si riesce più ad accedere al proprio sito neanche dal pannello di amministrazione. Le cause possono essere davvero tante e per questo motivo l’assistenza wordpress potrebbe richiedere più tempo del previsto. Tuttavia, se si è fortunati, la maggior parte delle volte il problema è dovuto al limite della memoria causato da un plugin o da un tema che non funzionano correttamente, ma potrebbe esserci anche un problema con il server.

  1. Errore 404 sugli articoli
Errore angosciante ma tra i più facilmente risolvibili. Questa problematica di solito si presenta quando il file .htaccess è stato danneggiato o cancellato. Di solito basta entrare nell’aria di amministrazione, andare in Impostazioni >> Permalink e cliccare sul pulsante “Salva Modifiche”. In questo modo si aggiorneranno le impostazioni dei permalink e le regole di riscrittura dei file, risolvendo così l’errore 404.

Assistenza wordpress: i problemi più comuni con le immagini in wordpress

Tra i problemi più comuni riscontrabili su WordPress, quelli riguardanti le immagini meritano particolare attenzione, in quanto si tratta del contenuto principale e più importante di un sito web e soprattutto di un e-commerce.
Per quanto riguarda il caricamento, può capitare che WordPress mostri le immagini nella libreria multimediale come danneggiate.
Solitamente questo problema è dovuto a delle autorizzazioni di file errate.
Se la cartella degli upload non ha le autorizzazioni di file corrette, WordPress non può né memorizzare i file né visualizzarli dalla directory.
Per impostare i permessi ci sarà bisogno di un client FTP, come ad esempio Filezilla.

In conclusione

Ci sono vari motivi per i quali i permessi possono essere stati compromessi: un aggiornamento non completamente riuscito oppure un attacco hacker.
Se non si hanno le competenze per risolvere questo tipo di problemi, l’unica strada per uscirne indenni è quella di rivolgersi all’assistenza wordpress prima possibile per non creare danni maggiori al vostro business.
Se questo articolo ti è piaciuto  oppure se hai suggerimenti, puoi contattarci cliccando il link in fondo. Alla prossima!!!

Sull’argomento potrebbe interessarti anche

Assistenza WordPress: quando il fai da te non da risultati ultima modifica: 2020-03-05T10:14:35+00:00 da admin

Condividi

Pubblica sulla tua bacheca questo post