link earning: cos’è e quale strategia adottare

28 luglio 2019 | SOLUZIONI WORDPRESS

Web Hosting

Link earning: cos’è

Nella SEO la link earning è una strategia o un’insieme di procedure atte a creare e portare valore in modo naturale ad un sito, come ad esempio un blog o sito e-Commerce.

Entrando più nel dettaglio, la link earning annovera una serie di tecniche che consentono di ottenere link di qualità in entrata, ovvero verso il proprio sito web, in maniera naturale grazie soprattutto allo sviluppo di contenuti interessanti e ben curati quali articoli, infografiche, video, immagini e molto altro, poi divulgati attraverso gli stessi motori di ricerca, ma anche tramite i social network.

Secondo quanto affermano diversi SEO italiani specialisti della link earning, per far applicare bene una strategia di questo tipo è necessario dare agli utenti qualcosa di unico ed indispensabile, che consenta di ottenere dei vantaggi indiscutibili.
La strategia di produzione dei contenuti atti a dare valore e generare nuovi link in ingresso passa dunque inevitabilmente dallo studio delle necessità degli utenti, e rispondere così alle problematiche o necessità mediante contenuti realmente in grado di aiutare le persone a risolvere problemi e trovare soluzioni.

Link earning e link building: che differenza c’è?

Le strategie di link earning suddette vanno ad integrarsi alla più nota link building, che in generale permette di adottare metodi sia naturali che manipolativi grazie ai quali si riesce ad ottenere un miglior posizionamento del proprio progetto web su Google a seguito delle ricerche effettuate dagli utenti. La differenza principale consiste proprio nella naturalezza con cui si conseguono i link, rendendo quelli ottenuti con il link earning più importanti in ottica SEO.

Link earning: aspetti teorici

Per poter sviluppare una buona strategia di link earning in modo da ottenere link spontanei, sono necessarie diverse operazioni che necessitano di molto tempo per essere realizzate e altrettanto tempo per verificare quanto sono risultate appropriate.
I contenuti sono senza dubbio fondamentali per attrarre i visitatori verso il proprio sito web, ed è proprio su questo punto che è necessario lavorare con impegno e creatività.

L’obiettivo è infatti quello di dotare il proprio sito o blog di contenuti originali e mirati a soddisfare realmente le necessità degli utenti, magari comprensivi perfino di video e interviste ad esperti del settore.

L’offerta di contenuti estremamente curati, interessanti e ricercati attraverso determinate parole chiave, permette un notevole miglioramento della user experience in un sito web e di conseguenza anche i motori di ricerca tenteranno di proporre tali contenuti in SERP, dando vantaggio a tutti quei siti realizzati con cura, incluso il web design e la struttura complessiva del sito, che ricordiamo deve essere responsive, ovvero compatibile anche per i dispositivi mobili come smartphone e tablet.

Link earning: aspetti pratici

  • Contenuti molto dettagliati e originali: con approfondimenti, video, interviste e immagini; ad esempio se si realizza una scheda prodotto di un e-commerce, potrebbe essere interessante descrivere e visualizzare al potenziale acquirente come si deve usare un determinato prodotto, o i vari utilizzi per cui è stato progettato, o quelli per cui non è stato ideato.
  • Ancora contenuti: i titoli, oltre a contenere la parola chiave su cui si vuole puntare, devono essere anche emozionali o educativi; tali contenuti potrebbero diventare virali sui social network.
  • Contenuti provenienti da esperienze vissute; ad esempio, come sei riuscito ad ottenere questo risultato? Oppure, che rimedio hai utilizzato per curare un particolare disturbo? Ha funzionato?
  • Infografiche: se realizzate bene, possono essere più virali di un qualsiasi altro video o immagine; raccontano di tutto in modo quasi istantaneo e gli utenti amano condividerle sulle reti sociali come Facebook, Twitter e Instagram.
  • Guest post: sono molto utili per far conoscere anche il proprio brand, ma vanno realizzati con estrema cura perché devono dare vantaggio anche al blogger che ospita il contenuto; crea un guest post come se fosse un articolo approfondito del tuo blog ed inserisci un link al tuo sito solo se tale guest post necessita di un ulteriore approfondimento, o per dare informazioni diverse sempre sullo stesso argomento, magari sotto altri punti di vista.
  • Commenti: partecipare a discussioni realmente utili su altri blog o forum, in cui è possibile inserire un link verso un proprio articolo attinente alla discussione, può risultare davvero una buona strategia che crea valore e che aiuta gli altri utenti ad approfondire un determinato argomento.
  • Sito performante: la prima cosa da fare per poter massimizzare una strategia legata alla link earning, oltre ai contenuti, è quella di rendere il proprio sito performante sotto ogni punto di vista. Ad esempio, i visitatori necessitano di maggiore sicurezza? Integra il protocollo SSL. Oppure, gli utenti hanno bisogno di navigare meglio? Rendi il blog più veloce, ovvero riduci il tempo di caricamento delle pagine e struttura meglio l’usabilità del sito.

In conclusione

Nel 2019, la SEO non è più esclusivamente orientata ai motori di ricerca ma agli utenti, e bisogna sempre tenerlo in mente quanto si fa link earning. Sono i motori di ricerca, come ad esempio Google, che si devono adattare per individuare tutti quei contenuti e siti autorevoli e di qualità per poi proporli ai propri visitatori. Quando viene inserito un link “in giro per il web” verso il tuo sito, questo deve essere fatto allo scopo di aiutare gli utenti che necessitano di maggiori informazioni su quel determinato argomento, non per trarre dei vantaggi diretti per il tuo blog o sito e-Commerce. Con la link earning è infine possibile creare relazioni importanti tramite le quali gli utenti possono trarne beneficio.

Se questo articolo ti è piaciuto  oppure se hai suggerimenti, puoi contattarci cliccando il link in fondo. Alla prossima!!! 

Sull’argomento potrebbe interessarti anche

Link earning: cos’è e quale strategia adottare ultima modifica: 2019-07-28T10:47:43+00:00 da admin

Condividi

Pubblica sulla tua bacheca questo post