Cos’è una landing page? Quando, come e perchè usarla

26 luglio 2019 | soluzioni wordpress

Web Hosting

Cos’è una landing page?

Nel marketing digitale, una landing page (o pagina di atterraggio) è una pagina web autonoma, creata appositamente ai fini di una campagna di marketing o pubblicitaria. È dove un visitatore “atterra” quando ha fatto clic su un annuncio di Google ADS o simili.

Le pagina di atterraggio sono progettate con un unico obiettivo focalizzato, noto come Call to Action (CTA).

Questa semplicità è ciò che rende le landing page l’opzione migliore per aumentare i tassi di conversione delle campagne di Google AdWords e ridurre i costi di acquisizione di un lead o di una vendita.

Che differenza c’è tra una landing page e una normale home page?

Per comprendere appieno la differenza tra una pagina di atterraggio e le altre pagine del tuo sito Web, come la tua home page, è importante considerare le differenze tra traffico di ricerca organico e traffico di ricerca a pagamento.

Quando mi chiedono “Che cos’è una landing page?” cerco di fargli capire che sono pagine progettate appositamente per il traffico a pagamento come Google Adwords.

Nella pagina che Google restituisce dopo una ricerca, esistono quattro aree principali:

  1. Risultati della ricerca a pagamento: Google AdWords
  2. Risultati della ricerca a pagamento: Google Shopping Ads
  3. Snippet in primo piano di Google
  4. Risultati della ricerca organici

I risultati di ricerca organici sono i collegamenti al tuo sito Web che Google ha scelto di mostrare in risposta alla query di ricerca. Questo è il motivo per cui hai un sito Web che puoi trovare attraverso la ricerca organica.

I risultati della ricerca a pagamento sono diversi. Per la pubblicità a pagamento, puoi scegliere dove il link porterà i tuoi visitatori. Puoi scegliere di inviarli alla home page del tuo sito Web o all’opzione preferita: una pagina di atterraggio creata appositamente per quella campagna pubblicitaria.

La differenza tra una homepage e una landing page

Considera il diagramma seguente, che mostra una homepage e una landing page. Le aree arancioni su ogni diagramma rappresentano i collegamenti sulla pagina. Come puoi vedere, la Homepage (a sinistra) ha 43 collegamenti e la landing page (a destra) ne ha solo 1.

[Fig.1] Homepage (a sinistra) vs. Landing page (a destra)

Avere un minor numero di link sulla tua pagina di atterraggio ha dimostrato di aumentare i tassi di conversione quando si tratta di pubblicità a pagamento, poiché ci sono meno distrazioni disponibili. Questo è il motivo per cui esperti di marketing che fanno pubblicità a pagamento utilizzano sempre una pagina di atterraggio autonoma dedicata come destinazione del loro traffico di annunci.

I vantaggi di una landing page efficace

Sai perché spesso avere un sito web non porta a nessun risultato?
Quasi tutti i siti web sono fatti da programmatori o esperti di informatica … ma non di comunicazione e marketing!
Se gli utenti che visitano il tuo sito non trovano in poco tempo quello che cercano, se ne vanno e visiteranno il sito web di un tuo concorrente.

Una pagina di atterraggio, a differenza di un sito web classico, fornisce le informazioni in modo chiaro e secondo uno schema logico che ne favorisce la lettura e ne stimola l’interesse man mano che l’utente legge.

Una landing page efficiente aiuta l’utente a risolvere un problema specifico e può essere compresa in pochi secondi.
È la soluzione perfetta per vendere prodotti, offrire servizi, raccogliere ordini o prenotazioni.

Diversi tipi di landing page

Esistono due tipi strutturali di base di landing page:

Le pagine di destinazione di Lead Generation (a volte denominate lead gen o pagine di acquisizione di lead) utilizzano un modulo Web come Call to Action, allo scopo di raccogliere dati di lead come nomi e indirizzi e-mail. Questo è il tipo principale di landing page utilizzato per il marketing B2B.

Le pagina di atterraggio click-through sono generalmente utilizzate per l’e-commerce e hanno un semplice pulsante come Call to Action.

I diagrammi seguenti mostrano la differenza tra una pagina di atterraggio di generazione di lead e una pagina di atterraggio di click-through.

In conclusione

Sebbene l’intento di ricerca degli utenti sia spesso molto diverso, spesso la differenza è proprio nell’esigenza dell’utente che in un caso cerca informazioni e nell’altro le ha già prese ed è pronto a concludere la sua ricerca con un’azione ben precisa.

Interpretare questo diverso tipo di approccio non è semplice ed è per questo che al momento della realizzazione di un nuovo sito web, una nuova landing page oppure quando si vuole lanciare una nuova campagna ADS è sempre meglio rivolgersi a specialisti del settore.
Se questo articolo ti è piaciuto  oppure se hai suggerimenti, puoi contattarci cliccando il link in fondo. Alla prossima!!!

Vota questo articolo!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Sull’argomento potrebbe interessarti anche

Cos’è una landing page? Quando, come e perchè usarla ultima modifica: 2019-07-26T14:45:00+00:00 da admin

Condividi

Pubblica sulla tua bacheca questo post