Come installare wordpress in locale sul tuo pc

06 agosto 2019 | soluzioni wordpress

Web Hosting

Cos’è WordPress?

WordPress è il CMS (content management  system) più diffuso al mondo, cioè un sistema di gestione dei contenuti che consente di modificare ed aggiornare in maniera molto semplice un blog o un sito web lavorando su un’interfaccia molto semplice, alla portata di tutti.

INSTALLARE WORDPRESS IN LOCALE: PERCHE’

 

Tutti coloro che utilizzano WordPress abitualmente o per lavoro, sanno che lavorare direttamente sul sito web può avere qualche effetto collaterale soprattutto dal punto di vista della sicurezza. E’ buona abitudine lavorare su una versione installata ‘in locale’ sul proprio PC ed esportare tutto sul sito vero e proprio una volta sicuri che i risultato sia quello che desideriamo, senza il rischio di modifiicare files o parti che potrebbero causare danni al sito online.

WORDPRESS IN LOCALE: DETTAGLI TECNICI

 

Per funzionare correttamente in locale, WordPress ha bisogno di un software chiamato WAMP (su Windows), perché WordPress per funzionare correttamente deve appoggiarsi ad un computer (server) in grado di poter gestire il linguaggio PHP. Nel nostro caso, non utilizzeremo un hosting che ci fornisca tale server con database ma lo genereremo sul nostro stesso computer di casa.

WAMP è infatti l’acronimo delle componenti necessarie affinchè si possa gestire un database e wordpress sul proprio PC:

Windows(il sistema operativo del pc)

Apache(piattaforma server più diffusa)

MySQL(database)

PHP(linguaggio di programmazione)

Ovviamente per Mac si utilizzerà il software MAMP ecc…

 

COME INSTALLARE WAMP

 

Il primo step per installare wordpress sul PC di casa consiste nel completare il download del software WAMP andando sul sito ufficiale e tenendo a mente di scaricare la versione adatta al proprio sitema operativo (32 o 64 bit).

 

Riceveremo un file .exe da far partire per eseguire l’installazione vera e propria.

Sul nostro PC verrà creata automaticamente una cartella chiamata wamp64 al cui interno saranno presenti diverse sottocartelle.

Aprire la cartella chiamata www ed al suo interno creare una cartella col nome che si desidera, nel nostro caso “mio_sito”.

 

Sarà in questa cartella che andremo ad installare WordPress, per farlo basta andare sul sito ufficiale ed eseguire il download.

 

Una volta eseguiti questi passaggi procediamo con la creazione del nostro database in locale.

Entriamo in WAMP ed accediamo a PhpMyAdmin, se richiede user e pwd inserire “root” come user e lasciare in bianco il campo password, a questo punto si vedrà la seguente schermata:

 

Entrati in PHPMyAdmin, bisogna cliccare su “nuovo” per generare il nostro database, che chiameremo come vogliamo, in questo caso “mio_db”:

 

Se vuoi un accesso protetto, bisogna generare un nuovo account utente con pwd e fornirgli tutti i privilegi. Basta andare nella sezione “account utenti” e generare un nuovo utente con la sua password, che conserverai con cura, altrimenti si può lasciare così utilizzando l’utente “root” senza pwd.

INSTALLARE WORDPRESS IN LOCALE: COME FARE

 

Siamo arrivati al punto finale di questo percorso. Bisogna installare WordPress sul PC e collegarlo al database. Come fare? Nel Browser digitare: localhost/mio_sito/wordpress/wp-admin/install.php (questo percorso è specifico, infatti è quello ottenuto dalla nostra procedura di installazione, se avete usato altri nomi di cartelle dovrete utilizzare i vostri) si aprirà la schermata di configurazione seguente:

 

Cliccando su “andiamo avanti” si aprirà la seguente schermata in cui andiamo ad inserire i nostri dati: 

 

Se fatto tutto correttamente riceveremo un messaggio di avvenuto collegamento col database e si aprirà una schermata di personalizzazione del nostro sito dove inserire: nome utente, pwd, email ecc

L’installazione si completa in modo automatico e finalmente possiamo accedere alla pagina iniziale di WordPress!

 

In conclusione

Installare WordPress sul prorpio PC è un passo fondamentale per poter utilizzare la piattaforma ed imparare senza compromettere il risultato finale. Inoltre per tutti coloro che hanno un po’ di esperienza in più consente di testare nuovi plugin o strutture prima di trasferirle online. Non ci resta che augurare a tutti un buon lavoro!!!S
Se questo articolo ti è piaciuto  oppure se hai suggerimenti, puoi contattarci cliccando il link in fondo. Alla prossima!!!

Sull’argomento potrebbe interessarti anche

Come installare WordPress in locale sul tuo PC ultima modifica: 2019-08-06T09:16:01+00:00 da admin

Condividi

Pubblica sulla tua bacheca questo post